lavoro politico
 
sito web di documentazione e analisi storico-sociale e politica - editing Subaltern studies Italia - Studi subalterni in Italia - direttore: Ferdinando Dubla
 
webmaster: Ferdinando Dubla

Archivio articoli numeri precedenti

2021


2022

articoli in evidenza pubblicati

in primo piano:

gennaio

UNIFICARE  le LOTTE SOCIALI, UNIRE la SINISTRA di CLASSE

Il filosofo marxista Domenico Losurdo lo chiamava, con espressione psicopedagogica, “processo di apprendimento” collettivo: imparare, nella lotta, a camminare insieme.

La spinta unitaria non è solo necessità: è nello stesso sviluppo del conflitto sociale, che nel nostro paese ha bisogno, in maniera sia diretta che rappresentativa, della sinistra di classe.

#insorgiamo

Lavoro Politico, gennaio_2022

Intervista di Cumpanis a Ferdinando Dubla, direttore di Lavoro Politico web serie e promotore dei Subaltern Studies Italia

index 1. Gramsci, la coscienza di classe e i collettivi di studi subalterni - 2. Pietro Secchia e gli stereotipi storici

febbraio

L’alternativa reale è di sistema. L’alternativa reale è la ricostruzione di una forte unitaria e antagonista sinistra di classe nel nostro paese.

I comunisti italiani, senza dei quali non c’è sinistra, lavorano per questo. 

Lavoro Politico, febbraio_2022

---------------------------------------------------------------------------------------------------------------

LA “ROTTURA“ di ALTHUSSER

Il filo unitario della filosofia di Marx e la “linea di displuvio” principale. Cesare Luporini e l’Ideologia Tedesca di Marx

“Così si forma un legame stretto tra grande massa, partito, gruppo dirigente e tutto il complesso, bene articolato,

si può muovere come un «uomo-collettivo»”, Gramsci Quaderno 11 § (25)

Il partito è il ‘moderno Principe’, è l’intellettuale collettivo, è la necessità dell’organizzazione per l’egemonia, è il bisogno primario di lottare contro la prosa della contro-insorgenza, partito non è un’astrazione, né metafisica né determinata, è il bisogno primario di lottare contro la prosa della contro-insorgenza, è impegno concreto, politico-sociale, con lo sguardo sempre in alto a fendere la nebbia per scrutare l’orizzonte, non un feticcio spersonalizzato che consente il comando dall’alto, è la necessità dell’agire collettivo, che il potere tende a restringere accrescendo il dis/valore dell’individualismo, fondamento della libertà di tutti nell’ideale della giustizia sociale.

---------------------------------------------------------------------------------------------------------------

LA COREA a MILANO: il meridiano subalterno del Nord di Danilo Montaldi

marzo

RICORDIAMO ai gentili spettatori di riprogrammare i canali della guerra fredda e degli arnesi da scasso che blaterano a vuoto in Tv: in Unione Sovietica, Russia e Ucraina erano unite.

Russia e Ucraina avevano combattuto insieme contro i nazisti. Putin e Zelenskij sono espressione di due nazionalismi, con un ruolo geopolitico della Russia molto più importante di quello ucraino,

sicuramente in funzione antiatlantista. Il nazionalismo è stato combattuto da Lenin per la fraternità socialista e l’autodeterminazione dei popoli.

Se non riuscite a programmare i canali, dovete comprare un nuovo televisore, ma la solfa di regime non cambierà. - fe.d.

Lavoro Politico, marzo_2022

 

Alienazione e libertà nel giovane Marx

di Elvis Zoppolato

aprile

Ogni fenomeno ha una causa, ogni presente ha un passato

Certo è molto più comodo sedersi dinanzi al televisore e assorbire la propaganda di guerra, molto più arduo documentare, informarsi e leggere per esprimere non solo opinioni e punti di vista, ma lavorare concretamente per la pace e per la cessazione dei conflitti orditi e innescati dalle classi dominanti a spese dei popoli e delle materiali condizioni di vita delle classi e dei gruppi subalterni (fe.d.)

Lavoro Politico, aprile_2022

AL FIANCO dei POPOLI

 

PROGRAMMA PER UN VASTO MOVIMENTO DI LOTTA CONTRO LA GUERRA

Contributo collettivo di Marx 21 al movimento per la pace

 

 

IL FANTASMA del DONBASS

di Sara Reginella

La GEOPOLITICA che vi tacciono

 

LA STRAGE DI ODESSA - 2 maggio 2014

Iscriviti al canale You Tube di Subaltern studies Italia

https://www.youtube.com/channel/UCSyF6sPozHw2u8yJMg8FN6A

film completo al link del post

IL GRANDE SPIRITO, di Sergio Rubini: LO SPIRITO DEI SIOUX NELLA TARANTO DELL’ILVA

maggio

aggiornamenti continui e analisi sulla guerra in Ucraina

https://www.facebook.com/Lavoro-Politico-Marx-XXI-242960732497109

 

giugno

Filosofia della prassi e comunismo 'etico': 100 anni Berlinguer

 Il legame tra la filosofia della prassi di Gramsci e il comunismo ‘etico’ di Berlinguer è una ricerca critica di straordinaria attualità per il lavoro politico-culturale necessario per la trasformazione strutturale

delle società capitaliste dell’occidente. - fe.d.

luglio-agosto

STORIA, STORIE E CONTROSTORIA: la premessa di Domenico Losurdo

Il concetto di CONTROSTORIA: un’importante pagina del filosofo Domenico Losurdo (1941/2018) e della sua opera ”Controstoria del liberalismo” - la premessa metodologica

/ le CONTROSTORIE /

La storia delle radio ’libere’ non commerciali è un pezzo di storia importante del nostro paese, non solo per la comunicazione ’mediata’ dal basso e dunque contestativa delle gerarchie del ‘quarto potere’, ma per l’intero tessuto democratico della società civile nel suo rapporto con la società politica, negli anni difficili del terrorismo e del risvolto consequenziale della caccia all’antagonismo, e delle gravi e parallele trame eversive. Radio Aut Aut di Peppino Impastato, Radio Alice di Bologna, Radio Popolare di Milano, Radio Centofiori di Firenze ed altre ancora, aprendo i microfoni aprirono i vasi sanguigni della democrazia, la partecipazione e la condivisione, l’analisi e il dibattito, in modalità anticipatrice ma critica, dell’epoca dei network sociali.
Ferdinando Dubla, direttore Lavoro Politico -collettivo Subaltern studies Italia, redattore-capo dei servizi giornalistici di Radio Centofiori Firenze dal 1979 al 1981.

RADIO CENTOFIORI FIRENZE (1979-1984)

Iniziò il 1 maggio 1979, il 9 maggio dell'anno prima era stato assassinato Peppino Impastato, con il suo modello di radio 'demoproletaria', Radio Aut Aut. Si scelse il nome di 'Centofiori'

 

CONTRATTO SOCIALE DEL ROJAVA - Prefazione e Artt.30-34

settembre

SINISTRA COMUNISTA E UNIONE POPOLARE

Ricomporre una sinistra comunista che dia forza ideale e programmatica ad un percorso unitario per la sinistra di classe antagonista del nostro paese. La sinistra è antagonista perchè è contro il sistema,

altrimenti non è sinistra. Ma senza i comunisti, la sinistra non è antagonista. La vera sfida, dunque, è, ancora una volta, l’autonomia e l’unità. L’autonomia di ciascuno è il presupposto dell’unità d’azione

di tutti e del primato programmatico.

LA PACE PERENNE - i pensieri di Mao Tse Tung

se si vuole la pace, bisogna sconfiggere l’imperialismo


ottobre

L’intellettuale collettivo è l’intellettuale ‘organico’ alla classe (Gramsci): l’intellettuale collettivo è il collettivo stesso nella sua capacità di organizzazione delle classi subalterne e con l’autoregolazione degli obiettivi politici nelle fasi storiche analizzate “organicamente“ alla soggettività motrice della trasformazione rivoluzionaria.

GRAMSCI E L'EGEMONIA CULTURALE

 

CRITICA DELLA RAGIONE POLITICA (Murray Bookchin)

E oggi, la critica della ragione politica, diventa critica della ragione democratica

 

Biblioteca in rete

https://independent.academia.edu/FerdinandoDubla


su Academia.edu

 

vai all' index di Lavoro Politico           scrivi alla redazione       webmaster