SUBALTERN STUDIES  ITALIA

 

Rassegna di studi culturali - una nuova narrazione dei subalterni nella forma del collettivo di ricerca

- sito web Internet vintage 2.0 -

 

pagina FB

“Il mondo popolare subalterno costituisce, per la società borghese, un mondo di cose più che di persone”.

E. de Martino, “ Intorno a una storia del mondo popolare subalterno”, su Società nr.3/1949

-----------------------------------------------------------------------------------

per una storia del collettivo Subaltern studies

 documentazione Antonio Gramsci

documentazione Ernesto de Martino

Gramsci, De Martino e gli studi sociali in Italia
(video)

Meridiano Sud

Iscriviti al canale You Tube di Subaltern studies Italia

https://www.youtube.com/channel/UCSyF6sPozHw2u8yJMg8FN6A

 

 

Siamo interessati a recuperare le voci dei subalterni perchè ci interessa cambiare le relazioni di potere contemporanee.
Ania Loomba, 1998, 236

e.mail: subalternstudiesitalia@gmail.com

Quello del collettivo di ricerca non è solo metodologia di lavoro per lo studio e l’analisi, è soprattutto l' utilizzazione dell’intelletto collettivo per la trasformazione sociale, che colloca l’intellettuale engagé in un collettivo organizzato più esteso, l’intellettuale collettivo organico alle classi subalterne.

Presentazione pagina FB Subaltern studies Italia

 

STUDI SUBALTERNI IN ITALIA

Inserire l'opera di Ernesto de Martino, accanto alla riflessione di Gramsci, negli studi subalterni internazionali, è compito attuale di un collettivo di ricerca Subaltern studies Italia

 

L’ APPELLO di de Martino per la ricerca collettiva sugli studi subalterni (1952)

 

 

Da Buenos Aires a L’Avana: Gramsci in America Latina


 

Gramsci può parlare? - Il Gramsci della Spivak

 

La questione del metodo filologico nell'interpretazione testuale: acribia, filologia vivente, filologismo (Gramsci e de Martino)

‘SUBALTERNIST’, il problema dell’interpretazione di Gramsci

 

The Thought of Gramsci - IL PENSIERO DI GRAMSCI NEI SUBALTERN STUDIES

(MARIANNA SCARFONE)

COSCIENZA E SOGGETTO NEI SUBALTERN STUDIES : autonomia e politicità delle lotte

da Mariangela Milone

La quaestio della “soggettivazione” è insieme il tema del soggetto politico, dell’”agency” e della coscienza di classe/spontaneità. In Gramsci si pone come superamento della disgregazione dei gruppi subalterni. (Q.25) /

 

I "fraintendimenti creativi" e il laboratorio dialettico di Gramsci negli studi internazionali
(Peter D.Thomas)

 

Il problema del soggetto rivoluzionario e la natura dialettica del concetto di subalterno

 

LES ANNALES E IL DECENTRAMENTO DEL SOGGETTO

 UN SAGGIO SULLE ANNALES sul sito Treccani (autore non reperito) può essere spunto di comparazione con contenuti e metodologie dei Subaltern studies.

------------------------------------

per una élite sociale, gli elementi dei gruppi subalterni hanno sempre alcunché di barbarico e di patologico.
Antonio Gramsci, Quaderno 25 ed. 1975 pag.2279

 

 

LA STORIA senza NARRAZIONE: studi subalterni in Italia

 

 

Carla Pasquinelli e lo sguardo dell'Occidente

 

LUIGI LOMBARDI SATRIANI e il mondo popolare subalterno

 

 

 

                     dai Subaltern ai Postcolonial studies

                                                                                 What is Postcolonial Studies?

  Subaltern Studies, Modernità e (post)colonialismo                                                    

 

      SE IL POST è ANTI : i Postcolonial studies
      Miguel Mellino

 

 

     LA SALA D’ASPETTO della STORIA: i Postcolonial studies mettono in crisi irreversibile l’unilinearita’ della ‘civilizzazione’

         su Dipesh Chakrabarty, Leela Gandhi, Robert C.Young

 

      FOUCAULT a CALCUTTA: Partha Chatterjee e la ‘politica dei governati’

 

APPADURAI: dai Subaltern ai Cultural e Postcolonial studies

 Tra i fondatori insieme a Guha dei Subaltern studies, l’antropologo e sociologo Arjun Appadurai (Bombay, 1949) è un analista dei processi definiti di ‘globalizzazione’, delle forme della modernità nell’epoca migrante delle de-territorializzazioni

 

 

-Cultural studies-


 

LO SGUARDO CULTURALE di HOMI K.BHABHA

oltre le frontiere della storia

la narrazione dei margini e il ‘terzo spazio’, ibridita’ e ambivalenza dello stato-nazione

di Ferdinando Dubla, Mariella Pandolfi, Homi K.Bhabha

-Agency-

 

La nostra sfida attuale è proprio quella di cercare di capire come le classi inferiori che vogliamo studiare siano costruite in modi conflittuali come soggetti, ma allo stesso tempo trovino anche, attraverso la lotta, il modo di realizzarsi in modi coerenti e centrati soggettivamente in qualità di soggetti-agenti.
O’Hanlon e Washbrook, After Orientalism, 1992

 

 

   THE THIRD-WORLD WOMAN: l’agency della soggettività femminile autonoma e subalterna

  Can the subaltern Speak? della  Gayatri C. Spivak  letto da Miguel Mellino

 

 

Gayatri Chakravory Spivak

Can the Subaltern Speak? - I subalterni possono parlare?

 

 

LE TRACCE IN ELENCO non sono più IN ELENCO - testo, traduzione e decostruzione del Gramsci della Spivak

 

 

I CONCETTI DI INFORMANTE NATIVO E FORCLUSIONE NELL'OPERA DI SPIVAK

contributi da Quaderni di Kaleidos e Pamela De Lucia 

 

LA RANI di SIRMUR e il CANONE OCCIDENTALE

 

----------------------------------------------------------------------------------

 

I DANNATI della TERRA, I DANNATI senza TERRA

L'introduzione di Leonardo Pegoraro al suo “I dannati senza terra - i genocidi dei popoli indigeni in Nord America e in Australasia”

 

 

TEOLOGIA della LIBERAZIONE, TEOLOGIA DO OPRIMIDO [dedicato a Camilo Torres Restrepo (1929/ +1966)]

 

[ Conscientização ] La "coscientizzazione" in Paulo Freire

 

 

L’ULTIMA FATICA di PIETRO

L'ultimo lavoro di Pietro Secchia

F. Engels compie 200 anni

MUTAZIONI PASOLINIANE e strumenti analitici per un cambio di “paradigma“

 

Mutazione antropologica e paradigma produttivistico: il caso-Taranto e l'analisi marxista

(Ferdinando Dubla, 2020)

 

PP Pasolini, la critica all'egemonia della borghesia e all'omologazione ideologica

(Lucio Garofalo)

 

LE TRACCE non in ELENCO, IMMAGINI in DISSOLVENZA
- the tracks not listed: Craco (MT), the gost town, home of the Subaltern studies Italia