lavoro politico
 
sito web di documentazione marxista, ricerche e studi gramsciani
 
webmaster: Ferdinando Dubla

Archivio articoli numeri precedenti

2019


2020


      (gennaio 2020) articoli in evidenza pubblicati

NOSTRO DOVERE E’ RESISTERE (e quando possibile contrattaccare)

 

Omicidio Soleimani: USA e il terrorismo di Stato

                                         di Angelo D'Orsi

Tra cattiva coscienza e strumentalitą


verso il centenario del PCI
di Mauro Alboresi, Segretario nazionale del PCI

 

     (febbraio 2020) articoli in evidenza pubblicati

 

K. MARX: la nostra ‘anteriore coscienza filosofica’

 

 

        dal Coordinamento nazionale delle sinistre di opposizione

 

UNIRE LE LOTTE CONTRO UN GOVERNO PADRONALE CONTRO LE DESTRE REAZIONARIE PER UNA ALTERNATIVA ANTICAPITALISTA

Nazionalizzazione dei settori strategici dell'economia e delle aziende che licenziano, delocalizzano e inquinano

----------------

RINAZIONALIZZAZIONE, unica soluzione per le acciaierie di Taranto

  (contributo di Paolo Maddalena, magistrato e giurista)

 

Dichiarazione Internazionale di Solidarietą con il Rojava

Contro la scuola dell’ignoranza

di Tiziano Tussi

     (marzo 2020) articoli in evidenza pubblicati

IL SOCIALISMO “SCIENTIFICO” č umanistico

 

QUELLO DI ERDOGAN E' FASCISMO

il reportage di Maurizio Acerbo, segr. naz. di Rifondazione Comunista, sul congresso ad Ankara dell’HDP, il partito di sinistra turco

      (aprile 2020) articoli in evidenza pubblicati

I comunisti del XXI secolo

Combattere l'epidemia non significa rinunciare a diritti e libertą

di Alvaro Nunes

 

SANITĄ, SISTEMA e VIRUS / l’analisi del PCI

 

PLEBEISMO vs. 'general intellect'

L’emancipazione storica di plebe e gleba da classi in-sč a classe in-sč e per- sč, č l’uscita di minoritą di un indistinto popolo, che diventa ‘massa popolare’ solo con la coscienza di classe e la soggettivitą antagonista.

Secondo Gramsci il cesarismo “progressivo” moderno si identifica con l’intelletto collettivo del soggetto collettivo del ‘moderno principe’.

 

di Ferdinando Dubla

 Che Guevara e la lotta al virus (traduzione di Hasta siempre)

 

ALEXANDRA Kollontaj, rivoluzionaria russa 
(1872/1952)

ALEXANDRA, amore e rivoluzione

amore e rivoluzione, amore per la rivoluzione, l’amore č sempre libero, č l’eros alato 

 

 

 

 

 

vai all' index di Lavoro Politico           scrivi alla redazione       webmaster